Amazon Scout: il robot che consegna i pacchi porta a porta

Un robot a guida autonoma dotato di sei ruote e con l’apertura elettrica del vano: si chiama Scout, ed è l’ultima trovata di Amazon per velocizzare ancora di più le consegne a domicilio. Il nuovo veicolo è in fase di sperimentazione in alcuni quartieri di Snohomish (Washington).



Come funziona Amazon Scout

Il buffo veicolo elettrico utilizzato dal colosso dell’e-commerce Amazon per portare a casa dei clienti i pacchi ordinati non si muove da solo: attualmente, in questa prima fase sperimentale, viene affiancato da uomini che assumono il ruolo di tutor e che guidano il robot durante l’orario di lavoro per assicurarsi che non provochi danni a cose e persone.

Amazon Scout

Stando a quello che dichiara Amazon, però, Scout è già perfettamente in grado di accorgersi di ogni impedimento presente sulla sua traiettoria: pedoni, animali e altri ostacoli fissi o mobili. Il robot, provvisto di pratico bauletto porta oggetti, si muove anche a batteria, è provvisto di sei ruote, ed ha un sistema di navigazione GPS che gli consente di arrivare facilmente ad ogni destinazione prefissata.

Cosa cambia per i clienti Amazon

Per il cliente che acquista su Amazon non cambia nulla rispetto a prima, anzi. Le consegne effettuate con Scout sono ancora più veloci e precise, mentre le tariffe restano invariate. E’ l’azienda che decide discrezionalmente se adottare o meno il robot elettrico per le consegne. Scout non è l’unica soluzione “intelligente” adottata da Amazon per rendere il sistema di consegna più efficiente. In altre località si sta sperimentando l’utilizzo dei droni per consegnare i pacchi Amazon a domicilio.



Yape il Robot postino in Italia

Amazon non è l’unica realtà all’avanguardia per l’uso intelligente della tecnologia. Anche in Italia vi sono aziende che stanno sperimentando i robot per le consegne, e l’esperienza a quanto pare è assai positiva. L’impresa e-Novia di Milano ha realizzato “Yape”, un robot in grado di muoversi su marciapiedi e piste ciclabili in perfetta autonomia, ed è anche capace di attraversare la strada! L’impresa milanese ha testato il robot a Cremona già nel 2017, e l’idea è stata premiata al “German Design Award 2019” conquistando il primo posto nella categoria “Utility Vehicles”.

 

Segui tutte le news su Numeri di assistenza

Seguici su Facebook

 

Articolo di Luigi Strada

Avatar
Esperto di formazione, dal 2013 si è dedicato interamente al mondo della sicurezza, appassionato di tecnologia ha seguito diversi corsi sul Web e sul mondo digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *